Adani pronto a tornare in tv: “Presto deciderò. E su Allegri dico questo…”.

0
3851

Lele Adani è pronto a tornare in TV.

L’ex terzino dell’Inter ha confermato quanto sopra ai microfoni del Corriere della Sera:

“Presto deciderò, ho già parlato con altre realtà. La passione non si è mai spenta, nonostante certe prese di posizione nei miei confronti, resto un opinionista in missione”, ha esordito Adani.

L’ex interista affronta senza peli sulla lingua anche una domanda su Max Allegri con il quale in passato ha avuto diversi diverbi:

Max torna in un posto che conosce, riprende in mano il progetto che ha contribuito a far diventare grande. Ha esperienza, conoscenza, sa scegliere i calciatori, è un tecnico scaltro e sono certo che in questi due anni avrà incamerato nuove idee…”

E sulle liti in diretta su Sky: “L’opinione deve essere forte, chiara, deve interessare, come fu quella volta con Max, non possiamo giocare ogni volta per lo zero a zero. Nessuna provocazione dunque”.

Guardiola da sempre, poi Flick, Tuchel recentemente e appunto Mancini hanno mostrato la via: si vince e si conquista la gente — soprattutto i giovani — attaccando, imponendosi con coraggio, credendo nel talento. E la rosa della Juve sarà certamente di valore alla fine di questo mercato…”, ha aggiunto l’opinionista TV.

Adani conclude con un appendice sulla nazionale italiana: “Mancini ha salvato il calcio italiano. È l’uomo che ha indirizzato definitivamente il nostro movimento, è il tecnico della svolta”.

“Prima della bacheca, ha riempito il cuore degli italiani. Vi ricordate da dove partivamo? È cambiata tutta la prospettiva. Il mondo si è accorto che anche l’Italia sa vincere giocando bene. Abbiamo nei secoli esportato l’idea di bellezza in tutto il pianeta, non si capisce perché non dovremmo farlo nel calcio. Dopo Mancini, secondo me, non si deve più tornare indietro”.