Luis Enrique, un signore: “Alla finale tiferò Italia”

0
1131

L’Italia batte la Spagna ai rigori e vola in finale, dove domenica 11 luglio affronterà una tra Inghilterra e Danimarca.

A complimentarsi con gli Azzurri il grande mister della Spagna, Luis Enrique, che ai microfoni di Rai Sport, al termine del combattuto match, ha dato dimostrazione di classe assoluta.

Parole, le sue, di un leale avversario, non di un nemico. Un signore del calcio, che non si esalta se vince e non fa drammi se perde. Nelle sue parole, una lezione per gli sportivi:

“Questa sera ho visto due squadre di altissimo livello. È stato uno spettacolo per tutti i tifosi, devo fare i complimenti all’Italia. Le due squadre hanno cercato di giocare con ritmi alti e creare pericolo. Non ho nessun rimpianto, ognuno fa il massimo, è stata una partita con un’intensità bestiale. Penso sia stata una delle migliori partite dell’Europeo“.

Il ct della Spagna ha poi aggiunto: “Spero che in finale l’Italia possa fare un’altra partita bella. Mi dispiace per l’Inghilterra, ma io farò il tifo per l’Italia. Spero che la squadra di Roberto Mancini possa portare a casa l’Europeo“.

Appuntamento a stasera, per conoscere chi, tra Inghilterra e Danimarca, sarà l’avversaria dell’Italia nella finale di domenica prossima.