Bonucci: “Morata sa come difendiamo? Noi sappiamo come attacca lui”

0
2808

Alla vigilia della sfida tra l’Italia e la Spagna, Leonardo Bonucci sul sito della UEFA ha parlato dell’importante sfida europea, che varrà la finale di Euro 2020.

“Domani ci giochiamo l’approdo alla finale. Siamo in semifinale contro una squadra che è stata brava a rispondere a tutte le critiche che ha ricevuto. Hanno uno stile di gioco molto definito, un grande allenatore e ottimi giocatori. Servirà la condizione migliore dell’Italia per vincere. Mi aspetto una partita molto aperta in cui bisognerà fare attenzione a ogni dettaglio. Quando abbassi un attimo la guardia giocatori come Alvaro possono farti male. Dovremo restare sul pezzo dal primo all’ultimo secondo”.

Alvaro Morata, compagno di squadra alla Juve ma avversario nella semifinale di Euro 2020 contro la Spagna. Alvaro che conosce benissimo le strategie dei compagni bianconeri, e viceversa. “Quando giochi contro un compagno di squadra è sempre un po’ diverso. Lui sa come difendiamo, noi sappiamo come lui attacca. Ma la partita dura 90 minuti e tutto può cambiare all’improvviso. Come squadra siamo migliorati molto sotto questo aspetto, nell’attenzione ai minimi dettagli. E spero che questo fattore ci riporterà a giocare qui tra 5 giorni“.

“Mi ha colpito quel che ha subito Alvaro e quel che tutti subiamo, so cosa significa leggere le critiche, sentire certe cose. Gli sono vicino, Alvaro è una persona squisita, un bravo ragazzo, un grande giocatore, un bravo padre e un amico. È un attaccante totale, ha inserimento, copertura, è uno dei migliori centravanti del mondo. Fortunatamente in stagione ce l’ho in squadra, servirà una grande attenzione per lui e per tutti”.

Un pensiero allo sfortunato Spinazzola, reduce dall’intervento al tendine che ora avrà necessità di un lungo recupero: “Ci abbiamo parlato poco fa. Era appena uscito dall’operazione. È stato lui a incoraggiarci e a chiederci di andare avanti e vincere, così potrà essere qui con noi domenica. Glielo dobbiamo”.