Rai, il paragone imbarazzante di Perillo: “Insigne si sta avvicinando a Del Piero”

0
6602

La magnifica rete realizzata da Lorenzo Insigne contro il Belgio ha spostato gli equilibri soprattutto nella testa di molti addetti ai lavori.

E il caso del giornalista Rai Perillo secondo il quale, il campione del Napoli è una spanna sotto Totti ma praticamente a livello di Del Piero.

Il paragone fatto dal giornalista è decisamente imbarazzante non solo perché è opinabile chi tra Del Piero e Totti sia stato più forte, ma soprattutto perché il raffronto tra Insigne e Del Piero è decisamente improponibile:

Il numero 10 del Napoli non ha vinto praticamente nulla, mentre la leggenda della Juventus ha vinto tutto ciò che si poteva vincere lasciando il segno in Champions League e in Coppa Intercontinentale nel 1996 e nel mondiale del 2006, oltre i numerosi trofei nazionali.

Ecco le imbarazzanti dichiarazioni del giornalista:

“Insigne ha rubato la scena all’Italia, tirando fuori quel gioiello che fa parte del suo repertorio. Con la Rai abbiamo trasmesso scene dalle piazze esplose dalla gioia dopo il suo gol”, le sue prime parole.

Ha vinto anche il premio come miglior giocatore del match della Uefa. Ieri ha dimostrato di essere un grande campione, superando anche quanto di buono fatto dallo stesso Roberto Mancini con la maglia della Nazionale”.

E ancora: “Un regista atipico, decentrato sulla sinistra, in grado di unire qualità e tanta, tantissima quantità. Sono un suo fan da quando era un ragazzino, e posso dire che non avevamo un calciatore come lui dai tempi di Totti e Del Piero. Francesco è un gradino superiore, mentre Lorenzo si sta avvicinando all’ex 10 della Juventus. Mi auguro, però, che Insigne riesca a legarsi a vita al Napoli”, conclude Perillo.