In attesa di Belgio-Italia, Padovan: “Per contrastare Lukaku mi fiderei più di Chiellini che di Bastoni. Giorgio è il miglior marcatore italiano”

0
563

C’è grande attesa per la sfida dei quarti di finale di venerdì 2 luglio (ore 21) che vedrà il Belgio sfidare l‘Italia di Roberto Mancini.

A parlare dell’imminente sfida Euro2020, il giornalista Giancarlo Padovan che negli studi di SkySport ha concentrato l’attenzione su chi dovrà marcare l’attaccante belga Romelu Lukaku:

“Per contrastare Romelu Lukaku ci vuole un giocatore forte e fisico come lui, uno come Giorgio Chiellini, ha affermato Padovan, che ha poi aggiunto: “La sua presenza migliora il reparto e migliora soprattutto Leonardo Bonucci, che lo affianca. Se Chiellini si riprenderà bene, penso giocherà lui”.

Padovan ha poi affermato: “Sapere da Alessandro Bastoni e dagli altri giocatori che lo conoscono bene, anche il minimo dettaglio di Lukaku, è importante. Anche ieri Lukaku non ha segnato ma è stato un giocatore estremamente importante”.

“La prestanza fisica credo sia la prima dote da contrapporre a Lukaku – ha aggiunto il giornalista -. Premesso che non ci sono difensori che possano marcarlo a parità di stazza, ma a parità di tecnica sì. Chiellini, come dice Beppe Bergomi, forse è il miglior marcatore italiano, ha grande esperienza. Non ha paura di Lukaku e ha già fatto una buona partita su di lui in Juventus-Inter. Credo sia giusto provare con lui. Sempre partendo dal presupposto che difendiamo di reparto, mica uno contro uno! Io mi fiderei più di Chiellini che di Bastoni, che è un ottimo ricambio“.