È il giorno di Belgio-Portogallo, torna la sfida Ronaldo-Lukaku. Il belga: “Mi ha battuto ma noi abbiamo vinto la Serie A”

0
3559

C’è grande attesa per la sfida  Belgio-Portogallo in programma stasera (ore 21), che decreterà l’avversaria dell’Italia nei quarti di Euro2020. Una sfida che vedrà contrapporsi l’interista Romelu Lukaku e lo juventino Cristiano Ronaldo e sarà come assistere di nuovo il derby d’Italia fra i centravanti più prolifici della Serie A.

24 sono i gol messi a segno dal 28enne Lukaku, contro i 29 centrati dal 36enne Ronaldo, uno smacco per il belga, che ha recentemente punzecchiato il portoghese: Cristiano ha vinto la classifica dei marcatori del campionato, ma noi abbiamo vinto il campionato“.

Belgio e Portogallo non si sono mai sfidate in una fase eliminatoria dell’Europeo e una sola volta in gara ufficiale, nelle qualificazioni dei Mondiali del 1990.

“È la prima finale dell’Europeo, non è da giocare, è da vincere, il commento del ct portoghese Fernando Santos, campione in carica e deciso a difendere il titolo.

“Giocheremo contro i campioni in carica. I portoghesi hanno qualità individuali e collettive, ma faremo di tutto per qualificarci, la risposta di Lukaku, che promette battaglia.