L’amarezza di Antonio Conte: “Una situazione non voluta”

0
6461

Intervenuto ai microfoni di Radio Anch’io Sport, Antonio Conte ha parlato della Nazionale di Roberto Mancini, reduce dalla vittoria 1-0 contro il Galles, e del suo futuro dopo la separazione dall’Inter.

Nazionale promossa per Antonio Conte: “Il giudizio sugli Azzurri è sicuramente positivo, hanno fatto vedere unità intenti e grande voglia. L’Italia ha dimostrato continuità e grandi meriti nel voler fare e vincere la partita, si pone come una delle candidate ad arrivare fino in fondo. La cosa che mi sta piacendo di più è che trasmette sicurezza, c’è grande equilibrio tra fase offensiva e difensiva: questa è la cosa più importante quando si vuole ambire a risultati importanti. È importante che non prenda gol. Bisogna aspettare partite più impegnative, ma bisogna essere fiduciosi perché questi risultati non possono essere un caso”, ha dichiarato l’ex allenatore dell’Inter, che ha poi parlato brevemente del suo futuro, non nascondendo l’amarezza per una “situazione non voluta”.

Azzerate per lui le speranze di poter approdare sulla panchina di Real Madrid e Tottenham, Conte si prepara a trascorrere un anno senza panchina: “​Sarà un anno in cui cercherò di studiare – ha dichiarato l’allenatore -, vedrò calcio e cercherò di sfruttare nel migliore dei modi questa situazione non voluta. Sfrutterò il periodo per stare di più con la famiglia e guardare calcio che è sempre in evoluzione”.