Ritenuta inaccettabile la proposta dell’Inter: Lautaro sempre più in bilico

0
1590

Non sono passate inosservate le recenti dichiarazioni di Alejandro Camano, procuratore di Lautaro Martinez, in merito al rinnovo dell’attaccante argentino con l’Inter.

“Il rinnovo ci è stato offerto, ma per ora stiamo bene così. Ora dobbiamo capire il progetto Inter e ascoltare le offerte che stanno arrivando. Queste le parole dell’agente di Lautaro, nel corso di un’intervista al quotidiano catalano Sport.

Lautaro è legato all’Inter fino al 2023, con un ingaggio attuale di 2,5 milioni netti l’anno, non una cifra da top player. Secondo indiscrezioni circolate, la proposta di rinnovo presentata dall’Inter sarebbe stata di 4,5 milioni di euro più bonus, inaccettabile per Lautaro, che avrebbe in mente uno stipendio ben più sostanzioso, intorno ai 6 milioni a stagione.

Su Repubblica si legge: “Il contratto del numero 10 nerazzurro prevede una clausola rescissoria da 111 milioni, valida solo per le società che giocano in campionati stranieri. La valutazione fatta dall’Inter per lasciare partire il giocatore, in caso di offerte, è comunque molto alta: 90 milioni. “Sono troppi – ha detto Camano a Sport – e non sembra che il club abbia in mente di cederlo”. Tradotto: cara Inter, o ci offrite un rinnovo di contratto con uno stipendio decisamente più alto – commisurato a un giocatore che ritenete valga 90 milioni – oppure sarebbe logico che accettaste di cedere il suo cartellino anche a cifre inferiori, qualora dovessero arrivare offerte interessanti”.