L’avvocato Cantamessa: “Superlega legittima. Esclusione Juve? Non ci credo”

0
1050

Leandro Cantamessa, storico avvocato del Milan e uno dei massimi esperti di diritti audiovisivi e dello sport, ai microfoni di CalcioNapoli24 TV è tornato sull’intricata vicenda Superlega.

“Sulla legittimità mi ero già espresso, dal punto di vista giuridico non mi aspettavo sorprese”, ha commentato l’avvocato che ha poi aggiunto: “Non ho letto il provvedimento svizzero ma soltanto quello spagnolo e devo dire che è ben motivato, perché fonda le basi sull’abuso di posizione dominante e una limitazione al diritto di libera associazione“.

La Superlega è un’attività legittima a mio avviso – ha ribadito Cantamessa poi che possa creare problemi nel sistema va da sé. I calciatori potrebbero anche rifiutarsi di andare a giocare in club della Superlega. La coesistenza due due cose del genere è assai difficile, sotto l’aspetto della legittimità c’è poco da discutere”.

In merito a quella che sembra sempre più improbabile esclusione della Juventus dalla Champions, Cantamessa ha commentato: “La UEFA potrebbe sottoporre il diritto a partecipare alle sue competizioni solo nel caso non si partecipi nell’altra, non è una questione sanzionatoria. Non credo ad una esclusione“.