Calciopoli, Moggi: “Hanno affossato la Gea di mio figlio nel 2006. Dopo servizio Report si evince che non è tutto migliorato, ma è tutto peggiorato”

0
3524

Intervistato da Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’ l’ex dg della Juventus Luciano Moggi parla così del servizio mandato in onda da Report su Rai tre in merito ai procuratori di calcio.

Queste le parole di Moggi sul servizio di Report: “Quando è iniziato il discorso Calciopoli è stata accusata una società di ragazzini (la Gea, gestita dai figli di Moggi e Lippi ndr) che avevano le procure di allenatori e giocatori”.

“Adesso come avete visto, ogni allenatore si presenta col proprio procuratore. Ci sono procuratori che hanno centinaia di giocatori”, ha fatto notare l’ex Dg bianconero.

E ancora ribadisce Moggi “Sicuramente ora la situazione è peggiorata. Ora mi domando perché è stata distrutta una società di ragazzini? Perché è successo tutto questo nel 2006? Quello che sta succedendo oggi  è decisamente più grave”.

Da ciò che è venuto a galla con Report si evince che rispetto a quanto faceva la Gea nel 2006 non è tutto migliorato ma è tutto peggiorato!”.