Pavan denuncia: “Nuovo attacco mediatico alla Juventus”

0
1626

Il giornalista di conclamata fede juventina Massimo Pavan avvisa i naviganti: “Preparate la corazza, sta arrivare un nuovo attacco mediatico contro la Juventus”.

Il giornalista è assolutamente convinto che si tratti dell’ennesimo attacco ai bianconeri dopo Suarez, dopo il caso Pjanic, ora tocca i procuratori e scommettiamo che nel mirino ci sarà ancora la Juventus? Come sempre, a leggere il nome di Rovella o la situazione tra Bonucci e Kulusevski”.

Sul secondo caso, quello della presunta pressione di Bonucci a Kulusevski per far cambiare procuratore, Pavan sottolinea che non c’è “nessuna pressione, perchè esiste la parola consiglio di un compagno ad un altro ed è lecito che questo avvenga senza scandalo”.

Sull’affare Rovella, il giornalista ripercorre le tappe: “è da gennaio che parliamo di operazione importante a livello finanziario, come era stato lo scambio tra Pjanic e Arthur”.

Tra l’altro, precisa il giornalista sulle colonne di Tuttojuve, “Rovella è passato ai bianconeri in cambio di due calciatori che militavano tra prima squadra e Under 23, di ottima prospettiva, la Juventus, ha poi previsto dei bonus incrementali da dare al Genoa se Rovella migliorerà”.

Uno scandalo? No, per nulla, lecito scambiare dei calciatori e dare delle valutazioni anche alte, se si pensa che questi calciatori valgano tali cifre, con un costo di ammortamento che sarà poi inserito in base alla durata del contratto ogni anno”.

E ancora: “Chi parla di scandalo, evidentemente non conosce bene le dinamiche, o meglio non conosce il settore, perchè queste operazioni sono lecite, magari non propedeutiche alla crescita del settore, ma fondamentali per evitare delle perdite ancora più consistenti”.

In ogni caso, sottolinea Pavan in chiusura del suo articolo “prepariamo la corazza, sta per arrivare un nuovo attacco mediatico”, contro la Juventus.