Superlega: Il Napoli spera nel ripescaggio, De Laurentiis in contatto con la UEFA

0
3808

C’è molto interesse attorno alla vicenda Superlega e sono diversi i club che seguono con attenzione la sua evoluzione che ha portato la UEFA ad un aspro confronto a distanza con i tre club ribelli Juventus, Real Madrid e Barcellona.

Una delle sanzioni minacciate dal numero uno della UEFA, Ceferin, e che più preoccupano società e tifosi, è senza dubbio l’esclusione dalla Champions League dei tre club, eventualità che aprirebbe nuove possibilità a chi attualmente è fuori dalla massima competizione europea. Il Napoli, per esempio, visto che in caso di esclusione della Juventus dalla Champions League, sarebbe il club azzurro a prendere il suo posto nella competizione.

Come riportato dal quotidiano Il Mattino, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, sarebbe in contatto diretto con la UEFA per capire le possibilità di un ripescaggio in Champions League, nell’eventualità di una squalifica dei bianconeri.

In merito ai tempi, nei giorni scorsi il giornalista Tancredi Palmeri aveva ipotizzato: “La sentenza della Commissione Disciplinare è attesa entro entro il 22 giugno, inizio dei preliminari della nuova Champions, ma l’Uefa – pur non avendo diretta influenza sulla commissione – ha fatto sapere che sarebbe utile che il pronunciamento arrivasse entro il 9 giugno (il giorno prima del congresso Uefa a Roma) o comunque due giorni prima dell’inizio dell’Europeo, proprio poiché vuole evitare che la notizia oscuri la competizione in corso”.