Chiariello: “Quest’anno sarà da temere solo la Juve di Allegri”

0
4235

Nel corso di un intervento a Campania Sport, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato la stagione del Napoli, chiusasi con la deludente esclusione dalla Champions e l’addio di Rino Gattuso, un allenatore “non ancora maturo”, secondo il giornalista.

“Dopo due giorni la gara persa con il Verona, Gattuso ha firmato con la Fiorentina, ha sottolineato Chiariello, che ha aggiunto: “Purtroppo Gattuso ha dimostrato nell’ultima partita di non essere ancora un allenatore maturo. Tante sono state le occasioni perse quest’anno dal Napoli. Ogni qual volta il Napoli è stato chiamato a dare prova di sé ha clamorosamente steccato“.

De Laurentiis ha fatto bene a cambiare l’allenatore, Gattuso aveva già deciso un mese fa di andare a Firenze. Saluti sui social a Gattuso di Insigne e compagni, ma nessuno si è scusato con i tifosi. In questo momento stare zitti significa amplificare i rumors. Ora De Laurentiis non può più tacere, deve spiegare quello che è successo, cioè niente! L’allenatore non ci ha capito nulla, Gattusosi è fatto le ossa a spese nostre, perché ha fallito la stagione, ha continuato con una nota polemica il giornalista.

ADL ha risposto con i fatti, ha aggiunto Chiariello. “Tutti ci aspettavano un ridimensionamento senza la Champions e invece è andato a prendere Spalletti. Non mi è piaciuta la sua gestione con Totti e Icardi, ma è un allenatore fatto e vero, ed è una garanzia. Spalletti vuole riabilitarsi al mondo del calcio e non viene a Napoli a prendersi la pensione“.

In merito alla prossima stagione, Chiariello ha dichiarato: “Quest’anno l’Inter sarà un’incognita con Simone Inzaghi sulla panchina, come la Roma di Mourinho, solo la Juve di Allegri sarà da temere. Il Napoli, che è una squadra forte con quattro innesti, è una squadra competitiva perché avrà alla guida un uomo esperto”.