Chirico: “Che ora Allegri voglia rinunciare a Ronaldo per puntare tutto su Dybala, scusatemi, ma voglio sentirlo dire direttamente da lui”

0
1824

Il giornalista di fede bianconera Marcello Chirico giura: “Sono contento per il ritorno di Allegri alla Juventus”.

Chirico che durante il suo primo mandato lo aveva spesso criticato, ora ammette che alla fine “la sua teoria del “corto muso” mi ha convinto”.

Vincere non è forse l’unica cosa che conta? Quindi, al diavolo i voli pindarici e ci si riaffidi alla concretezza. Soprattutto, si ridia in mano il calcio a chi ne sa, e non ad impiegati di banca trasformati in santoni del pallone e nemmeno a freschi laureati di Coverciano”, sentenzia una volta per tutte Chirico.

Il giornalista però si dice alquanto perplesso per alcune voci di mercato:

Su Giorgio Chiellini: “normale Max desideri poterci contare ancora. L’unico dubbio – e non di poco conto – riguarda l’affidabilità fisica del Capitano. […]Giorgione può anche restare, a patto venga preso un altro centrale. Integro”.

E poi: “Circola voce che Max rivorrebbe pure Pjanic, l’estate scorsa inserito nello sciagurato scambio col modesto Arthur. A Barcellona ha deluso, giocando tra l’altro molto poco, ma che Miralem fosse in fase discendente lo si era già capito nell’ ultima stagione in bianconero. Perché riprenderlo? Dovendo stavolta pure pagare il cartellino? Non mi sembra una mossa intelligente”, spiega il giornalista.

E ancora: Si sente pure in giro che Max vorrebbe Dybala al centro della sua Juve-bis, sacrificando Cristiano Ronaldo. E qui trasalisco, perché di sicuro non me li sono mica sognati i tanti bisticci in campo tra Allegri e Paulo…”

E pur di tenersi Dybala, Allegri farebbe volentieri a meno di Cristiano Ronaldo: “uno da 101 gol in 3 anni di Juve (Dybala ne ha realizzati 100 pure lui, ma in 6). Capisco il notevole peso a bilancio dello stipendio di CR7, ma a mio parere i due sono imparagonabili: il “caro” portoghese, a 37 anni, resta ancora un giocatore decisivo, Paolino non sempre lo è”.

Che adesso Max voglia rinunciare all’extraterrestre per puntare tutto su Dybala, scusatemi, voglio sentirglielo dire direttamente da lui”, conclude Chirico.