Alessandro Del Piero: “Pirlo avrà pensato “Chi me l’ha fatto fare?”. Certo, ma era impossibile dire di no”

0
2037

L’ex capitano bianconero Alessandro Del Piero nel corso della trasmissione Sky Calcio Club ha commentato la sfida Juventus-Milan che ha visto la squadra di Andrea Pirlo soccombere per 3-0 contro i rossoneri. Una clamorosa sconfitta che non fa che complicare ancora di più l’accesso della Juve alla Champions League.

“Credo che le pressioni arrivate in questi giorni nel mondo Juve abbiano influito sulla prestazione di stasera”, ha osservato Del Piero, che ha poi aggiunto un commento sulla mediocre prestazione dei bianconeri: “Oggi la squadra era vuota. Sai che è un match point, dovresti approcciare alla gara sapendo che se batti il Milan vai in Champions. La Juve era senza mordente, anche dopo aver preso gol. L’azione del 2-0 è arrivata con un possesso palla a tutto campo e la Juve non ha reagito”, ha evidenziato l’ex capitano bianconero.

Del Piero ha poi commentato la prestazione di Cristiano Ronaldo: Ronaldo è decisamente mancato, è un po’ giù fisicamente. A Udine l’ha risolta lui, ma non è che può risolverle tutte lui e farti 3 gol a partita. Si è visto che lui ha bisogno dei giocatori attorno, perché a Madrid aveva dei giocatori che gli facevano fare gol con grande facilità e alla Juve non ci sono. Si è sottovalutato quello che aveva a Madrid, c’era una qualità pazzesca, che qui non c’è, soprattutto a centrocampo“.

Del Piero ha poi concluso con un commento su Andrea Pirlo, in questo momento al centro di aspre critiche: Pirlo avrà pensato “Chi me l’ha fatto fare?”. Certo, ma era impossibile dire di no. Nel pentolone oggi c’è di tutto: Superlega, inesperienza di Andrea, centrocampo che non ha qualità… La Juve paga tutte queste situazioni e la mancanza di stimoli, dopo 9 anni è difficile trovare motivazioni. Ecco perché hanno preso Pirlo“.