La UEFA contro la Superlega in tribunale? La Juve ha un asso nella manica

0
1244

Sono sempre più tesi i rapporti tra la UEFA e i tre club ribelli Juventus, Real Madrid e Barcellona che continuano a tenere ostinatamente in piedi il progetto Superlega.

Una vera e propria guerra che rischierebbe di finire in tribunale, se non fosse che la UEFA avrebbe paura di avere la peggio, visto che rischierebbe di vedersi contestare il monopolio illegittimo delle competizioni europee, grazie ad una sentenza del tribunale di Madrid che tutelerebbe i tre club.

“Il testa a testa tra UEFA e dissenzienti non è una semplice disputa, ma una guerra per il controllo delle risorse dove in gioco è il ruolo dell’UEFA, la sua posizione di monopolio nell’organizzazione delle competizioni”, si legge su il Corriere dello Sport, che analizza i possibili risvolti della vicenda.

Il quotidiano aggiunge: “La partita potrebbe spostarsi nelle aule di giustizia e non è affatto scontata: una sentenza del Tribunale di Madrid (competente per territorio, avendo la Superlega sede in Spagna) rafforza i ribelli, imponendo a UEFA e FIFA di astenersi da ogni azione che ostacoli la Superlega ma anche da sanzioni disciplinari (squalifiche o pene pecuniarie) ai club che ne facevano parte, ai dirigenti e alle persone coinvolte. UEFA e FIFA esercitano posizioni di monopolio ritenute dal giudicante incompatibili con le norme europee che regolano il mercato interno tutelando libera concorrenza, libertà di impresa e diritto di proprietà”.