Roberto Baggio distrugge suoi ex colleghi: “Ora sentenziano in Tv ma non facevano 3 palleggi, nemmeno con le mani”

0
2089

Il “Divin Codino”, Roberto Baggio, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua vita lontana dal mondo del calcio.

E con il passare delle ore arrivano altri estratti dell’intervista rilasciata da Roberto Baggio al magazine de La Repubblica ‘Il Venerdì’

Spicca su tutti il pensiero su alcuni suoi ex colleghi che ora si cimentano a fare gli opinionisti in Tv:

Non guardo le partite, non mi diverto quasi mai, preferisco altri sport: il basket e mi piace anche il calcio femminile perché le donne hanno passione e carattere. Perché non avrei mai accettato di fare il commentatore televisivo? Perché dare giudizi sugli altri mi mette a disagio. Non vado in tv, vedo ex colleghi sentenziare come fossero professori, ma me li ricordo incapaci di fare tre palleggi… con le mani”, ha sentenziato l’ex numero 10 della Juventus.

E subito sui social i tifosi si sono scatenati ad individuare i bersagli di Roberto Baggio. Su Twitter i tifosi pare non abbiano molti dubbi: il principale indiziato è Lele Adani.

Per altri Roberto Baggio si riferisce Pasquale Bruno. Ma in pole position ci sarebbero anche Giancarlo Marocchi e Aldo Serena.

Baggio ha anche spiegato i motivi per i quali si è allontanato dal mondo del pallone:

“Lasciare il calcio mi ha ridato vita e ossigeno. Stavo soffocando, troppo dolore fisico. ​Totti non voleva smettere, io non vedevo l’ora. Ibrahimovic è della stessa pasta di Francesco”.