Ravezzani: “I dirigenti del Milan ormai rassegnati a perdere Donnarumma”

0
1222

Mentre il Milan è scivolato al quinto posto in classifica e dovrà mettere in campo tutta la sua tenacia per riuscire a centrare la qualificazione in Champions League, la dirigenza rossonera deve fare i conti con il futuro del portiere Gigio Donnarumma che, giunto a scadenza di contratto, chiede 10 milioni più bonus per il rinnovo. Una cifra troppo alta per i rossoneri che intenderebbero offrire al procuratore Mino Raiola non più di 8 milioni, bonus compresi.

A tenere d’occhio i movimenti in casa Milan in merito al portiere 22enne, i top club europei: Juventus su tutte, ma anche Psg, Real Madrid e Chelsea.

A parlare del futuro di Donnarumma, il giornalista Fabio Ravezzani, che su Twitter ha commentato:

“Mi dicono che i dirigenti del Milan siano ormai rassegnati a perdere Donnarumma e piuttosto pessimisti su Calhanoglu. Per Gigio non avrei grandi rimpianti: è costato molto più di quanto abbia reso. Sul turco bisognava muoversi un anno fa”.