L’Inter si sfila dalla Superlega: “Non è più ritenuto di interesse”

0
2788

È crisi per la Superlega, progetto lanciato appena due giorni fa, a causa delle defezioni dei club inglesi, dopo il vertice convocato d’urgenza ieri notte.

L’unica italiana a momento a dichiararsi fuori è stata l’Inter: “Il progetto della Superlega allo stato attuale non è più ritenuto di interesse, secondo quanto riportato dall’Ansa.

Dopo le minacce di frenare il nuovo progetto con una legge ad hoc del premier britannico Boris Johnson, il Manchester City ha diffuso un comunicato in cui ha dichiarato di aver “formalmente iniziato le procedure per il ritiro dal gruppo che sta progettando una Super League europea, decisione poi presa anche dagli altri club inglesi.

Intanto la Superlega sembra intenzionata a non far tramontare il progetto: “La situazione attuale nel calcio europeo necessita di un cambiamento. Una nuova competizione serve perché il sistema non funziona, la nostra proposta è pienamente conforme alle legge. Ma alla luce delle circostanze attuali valuteremo i passi opportuni per rimodellare il progetto”, si legge in un nota raccolta dall’Ansa.