L’ex Napoli Gargano: “Supercoppa persa contro la Juve? Ci fu presenza di una mano nera…”

0
3312

Walter Gargano, ex centrocampista di Napoli e Inter parla ai microfoni di Fanpage.it alla vigilia della sfida tra le due formazioni:

“Chi tiferò? Io preferirò sempre il Napoli. E poi ho due figli napoletani, che ogni stagione hanno la maglia della squadra col numero 23. È quella che continuano a preferire, insieme ovviamente alla 17 dello zio”.

Spiccano tuttavia le parole di Gargano sulla Supercoppa persa dal Napoli a Pechino contro la Juve:

Uff, a Pechino è stata una partita incredibile. Non si capiva perché l’arbitro ammonisse ed espellesse in quel modo. Fu un peccato, perché eravamo riusciti a recuperare lo svantaggio. Quella partita resterà per sempre nella storia. Per me ci fu la presenza di una mano nera…”.

Mentre invece sulla vittoria dei partenopei a Doha, lo scorso anno, l’ex Napoli ha aggiunto:

“In quell’occasione ci siamo tolti una grossa spina dal fianco. Vincere quella Supercoppa fu importante, soprattutto per me, che ero tornato in azzurro da poco ed ero spesso criticato dai tifosi. Ma alla fine le critiche mi hanno aiutato a fare ancora meglio. Benitez aveva scommesso su di me e mi sentivo motivato a far bene”.