Zazzaroni difende Gasperini: “Reazione non giustificabile, ma la comprendo”

0
386

Il direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni sul quotidiano sportivo ha commentato il caso Gasperini, deferito dal procuratore antidoping che ha richiesto 20 giorni di squalifica. L’allenatore dell’Atalanta è accusato di aver insultato un ispettore antidoping durante un controllo a sorpresa.

Una reazione eccessiva ma comprensibile, secondo Zazzaroni:

“Sono anni che le imprese dell’Atalanta vengono accompagnate da insopportabili sospetti. Un giorno domandai su Twitter cosa mangiassero Freuler e compagni per correre così forte anche per cento minuti e fui accusato di aver sostenuto la tesi del doping. La mia era una semplice battuta tanto che ci scherzai su proprio con Gasperini“.

“La sua reazione all’ennesimo controllo a sorpresa effettuato durante l’allenamento a Zingonia non è giustificabile, ma la comprendo, ha concluso Zazzaroni.