Massimo Mauro: “Juve-Ronaldo? Meglio che si separino”

0
467

L’ex centrocampista della Juventus Massimo Mauro nel corso di un’intervista a la Gazzetta dello Sport, ha commentato la situazione di insofferenza vissuta da Cristiano Ronaldo in questa stagione decisamente sottotono per i bianconeri.

Un commento severo quello di Mauro su CR7: Ronaldo non è mai stato un leader dove ha giocato e non lo sarà mai. È un’azienda e per lui è più importante il suo fatturato che il fatturato della squadra. È fatto così, non è che prima fosse un leader alla Maradona e ora sia cambiato… Cristiano non trascina i compagni, Cristiano vuole che i compagni gli diano la palla per far gol. Un grande solista, non un uomo squadra”.

“A livello personale ha fatto bene, segnando sempre: non gli si può certo dire di non aver mantenuto le attese. Ed è enorme a livello di marketing” – ha continuato Mauro, che ha aggiunto: “Dal punto di vista dei risultati sportivi però la Juve con lui non ha fatto meglio rispetto al passato, anzi peggio in Champions. Per questo è meglio per entrambi che le strade si separino: Ronaldo può iniziare una nuova tappa altrove, la Juve si toglie un impiccio finanziario enorme”.