Juve-Napoli, Sconcerti: “Per Pirlo la fine del suo inizio”

0
1056

Su calciomercato.com il giornalista Mario Sconcerti ha parlato del risultato della sfida Juventus-Napoli che ha visto i bianconeri incassare i tre punti della vittoria per 2-1, che secondo il giornalista non metterebbe al riparo l’allenatore Andrea Pirlo.

“Non credo che aver battuto il Napoli consentirà a Pirlo di rimanere sulla panchina della Juve, ha affermato il giornalista, che ha poi continuato: “ma certamente si tolto una grande soddisfazione, la sua prima vera vittoria dell’anno. E ha dimostrato che nella Juve, direi anche a prescindere da chi l’allena e da chi la guida, restano le informazioni corrette della grande squadra“.

“Era stato preparato un clima abbastanza confuso, prima i nuovi contagi, poi l’incontro di Agnelli con Allegri durante il derby. Non ricordo ci sia mai stato nel grande calcio qualcosa di così plateale, talmente evidente da diventare innovativo. Farà storia nei ricordi del calcio. E chissà per chi avrà giocato stavolta la Juve, se per Pirlo o per Allegri, per salvare Pirlo o per cominciare a mostrarsi”.

“Di sicuro stavolta, con l’aiuto di Chiesa e Ronaldo, ha vinto Pirlo– ha proseguito Sconcerti -. Perché ha giocato come ha sempre voluto, con il 3-2-2-2, due centrocampisti, due ali e due attaccanti. Una squadra piena di movimenti, con poco ordine e molte idee. Forse non è un’avventura che si riapre, ma è certamente per Pirlo la fine del suo inizio“.