Pirlo: “Incontro Agnelli-Allegri? Ero al corrente. È come se vedessi Maldini e poi venisse scritto che potrei diventare l’allenatore del Milan”

0
509

Nel corso della conferenza stampa alla vigilia dell’attesa sfida contro il Napoli, il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha anche commentato la notizia dell’incontro tra il presidente Andrea Agnelli e l’ex allenatore bianconero Massimiliano Allegri, che nei giorni scorsi ha fatto drizzare le antenne a molti tifosi e addetti ai lavori.

“Sono stato avvertito dal presidente in persona di questo incontro – ha rivelato Pirlo -. È normale che possa esserci perché il calcio è una cosa, invece l’amicizia resta. È come se io andassi a cena con Maldini e poi venisse fuori che potrei diventare l’allenatore del Milan, ha commentato Pirlo che ha poi aggiunto:

“Ho un contatto quotidiano con il presidente, ci diciamo sempre tutto ciò che succede. Ero al corrente di questo incontro e sono al corrente della sua fiducia, poi è normale che i risultati cambino il lavoro degli allenatori. Quindi starà a me dimostrare di poter essere l’allenatore della Juventus del prossimo anno. Io lavoro per far bene e vincere le partite”.

Pirlo ha poi analizzato brevemente la stagione:Abbiamo avuto tante difficoltà. Non mi aspettavo un anno così difficile tra partite, infortuni e covid. Con questo calendario internazionale c’è stato un accumularsi di impegni che lo farà considerare un anno unico da non ripetere. Partiamo da questo primo anno in un modo positivo, perché ci sono state tante cose che mi potranno far crescere e partire con uno spirito diverso”.