Moggi: “A Pasqua in ogni casa più gente di 7-8 persone. E’ venuta fuori una cosa eclatante perché erano calciatori della Juve”

0
4842

Luciano Moggi ha commentato il pareggio della Juve contro il Torino, non senza esimersi di bacchettare i giornali rei di aver calcato la mano sul festino proibito di Dybala, Arthur e Mckennie:

Sono finiti gli effetti speciali di Ronaldo e magari gli manca la fantasia di Dybala. La Juve gioca a sprazzi. Chiesa in questo momento è il migliore di tutti. Attualmente deve lottare per la qualificazione Champions”, ha detto l’ex direttore generale della Juve a Tutti Convocati a Radio 24.

E sulla festa proibita dei tre juventini:

Se voi andate oggi in qualsiasi casa troverete sicuramente più gente di 7-8 persone. E’ venuta fuori una cosa eclatante perchè erano calciatori della Juventus a cena. Io non li avrei messi fuori rosa. Li avrei multati, ma li avrei messi in campo”, ha sentenziato Moggi.