Fabrizio Maffei: “Pirlo a fine stagione verrà ringraziato, ma futuro già deciso”

0
3388

La voce storica di Rai Spot, Fabrizio Maffei, ha fatto il punto sul futuro dell’allenatore bianconero ai microfoni di TMW:

Pirlo per ora rischia zero. Il futuro di Pirlo non dipende dai risultati che farà da qui a fine campionato. Non rientra nello stile Juve licenziare un tecnico a poche giornate dalla fine del campionato. Le somme credo siano state tirate e molto probabilmente nel club sono già giunti a una conclusione”

Tuttavia Maffei si aspetta “un bel ringraziamento a Pirlo per il coraggio che ha mostrato e per la fedeltà alla bandiera juventina. Accettare questo ruolo non era facile ma lo ha fatto per spirito di servizio e ripercorrerà credo il percorso di Pippo Inzaghi; ha capito che serve salire step by step, è stato un rischio partire dalla Juve, non da una semplice squadra di A…”

Il giornalista in merito ad un ritorno di Allegri sulla panchina bianconera, non esclude nulla:

“sono convinto che Allegri dopo un periodo di riposo e studio abbia una voglia straordinaria di tornare a lavorare sul campo. Poi dipende dalle proposte che riceverà; se a parità di offerta può esser più allettante provare un’avventura lontano da Torino al tempo stesso potrebbe esserci da parte sua un piccolo sentimento di rivalsa verso un ambiente che non lo ha valutato appieno e non gli ha riconosciuto di essere un valore aggiunto”.

E ancora: “Dipende dalla strategia societaria che riguarda tutte quelle società che pensano di ambire a una guida di primo livello; se non ci sono risorse economiche per soddisfare le richieste e se ci devono esser partenze importanti è dura poterci pensare. Mi riferisco anche alla Roma: Allegri non credo possa andare in un club dove aspetto economico è decisivo per le sorti del mercato legato a prestiti spesso forieri di dubbi sul futuro”.