Andrea Pirlo: “Contro il Napoli abbiamo l’obbligo di vincere. Il reintegro di Dybala, McKennie e Arthur? Al momento ho altri pensieri”

0
157

Ennesimo passo falso della Juventus che con il Torino perde l’occasione di incassare tre punti e torna a casa con un unico punto, ben poco utile per quella che sarebbe dovuta essere una ripresa al massimo della concentrazione.

A commentare con amarezza l’ennesimo deludente risultato, il tecnico bianconero Andrea Pirlo ai microfoni di Sky: “Si stanno ripetendo sempre le stesse situazioni. Dobbiamo migliorare e l’unico modo per farlo è lavorare per evitare questi errori grossolani che poi compromettono la partita. Contro il Napoli diventa una finale perché abbiamo l’obbligo di vincere per restare attaccate alle prime”, ha affermato Pirlo.

Alla domanda se c’è l’intenzione di reintegrare McKennie, Dybala e Arthur, l’allenatore bianconero ha risposto brevemente: “Non ci ho ancora pensato, al momento ho altri pensieri e ha continuato con un pensiero rivolto alle prossime sfide: “Riguarderò la partita e poi vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Ora dobbiamo recuperare, ci sono tanti giocatori che hanno viaggiato per gli impegni in Nazionale e sono stanchi. Mercoledì è una gara fondamentale e dobbiamo arrivarci al 100%”.

Ai microfoni DAZN Pirlo ha aggiunto: Quando non vinci non puoi essere soddisfatto. C’è da lavorare, c’è da migliorare, lo sappiamo, stiamo cercando di fare questo, però abbiamo bisogno di vincere le partite perché quelle ti danno serenità. È normale che non siamo contenti di come sta andando la stagione, stiamo perdendo tanti punti per strada. C’è da lavorare per poter migliorare”.