Portogallo, esplode Cristiano Ronaldo e getta a terra la fascia di capitano: “Danneggiata un’intera nazione”. Cos’è successo

0
5437

Esplode di rabbia Cristiano Ronaldo dopo il pareggio del suo Portogallo contro la Serbia per 2-2 con beffa finale in pieno recupero quando ai lusitani viene negata una rete nonostante il pallone abbia varcato la linea di porta serba.

Ronaldo protesta vivacemente all’indirizzo dell’arbitro sfilandosi addirittura la fascia di capitano, gettandola a terra e lasciando il campo appena arriva il triplice fischio.

Il c.t. Fernando Santos fa eco a CR7 e a fine partita tuona: “La palla è entrata di mezzo metro, non è possibile!”.

Lo stesso Ronaldo, pochi minuti dopo l’accaduto, ha rincarato la dose attraverso il proprio profilo Instagram: “Essere il capitano della squadra portoghese è uno dei più grandi orgogli e privilegi della mia vita. Do sempre e darò tutto per il mio Paese, questo non cambierà mai. Ma ci sono momenti difficili da affrontare, soprattutto quando sentiamo che un’intera nazione viene danneggiata. Alziamo la testa e affrontiamo subito la prossima sfida! Andiamo, Portogallo!”.