La moglie di Pablito: “Spero di riportare in Italia la maglia numero 20 indossata da Paolo al Mondiale ’82”

0
7345

La mitica maglia numero 20 indossata dal grande Paolo Rossi ai Mondiali82 potrebbe presto tornare in Italia.

Attualmente la maglia è custodita da Juninho Fonseca, 62 anni, ex difensore del Brasile, che l’aveva ricevuta al termine dalla sfida contro l’Italia, senza sapere chi l’avesse indossata, come lui stesso aveva raccontato: “Ero un difensore di riserva della Seleçao sconfitta, andai negli spogliatoi azzurri a chiedere una maglia e mi lanciarono quella. Era arrotolata, la presi senza guardare. Mi resi conto solo in seguito di chi l’aveva indossata”.

Quella maglia, la divisa azzurra con la quale Pablito, il 5 luglio 1982 al Mondiale di Spagna, segnò 3 gol al Brasile, e si guadagnò la semifinale dell’indimenticabile Mundial poi vinto.

Senza volerlo, Fonseca si era assicurato il cimelio più ambito. Un cimelio che ha un prezzo, come ha rivelato la moglie di Paolo Rossi, Federica Cappelletti, a un mese dalla scomparsa del grande Pablito, a la Gazzetta dello Sport:

Juninho Fonseca, l’ex giocatore del Brasile che aveva ottenuto la maglia di Paolo in cambio della sua negli spogliatoi, chiede 50 mila euro e stiamo trattando. Spero di riportarla in Italia, con l’aiuto di amici che mi affiancano”.

La moglie di Paolo Rossi ha poi aggiunto:

“C’è il progetto di un museo dedicato a Paolo, mostre, un film o una serie TV. Ho già ricevuto varie proposte da case di produzione e devo capire quali siano quelle giuste. Mi ha contattato anche la Juve, per una cosa che faremo più avanti. Si è fatto vivo il mondo intero”.