Criscitiello su Antonio Conte: “Voto 4. Uscire anche quest’anno alla fase a gironi di Champions, è una macchia che non va via”

0
211

Il giornalista Michele Criscitiello nel suo editoriale per TMW ha stilato le pagelle dell’anno 2020, bocciando l’allenatore dell’Inter Antonio Conte, valutato con un pietoso 4:

“Cameriere Champagne! Sì ma chi paga? Passa dopo Suning per il… Conte. Se vincerà lo scudetto non dovremo chiedergli scusa ma avrà salvato il biennio. Se non dovesse vincere lo scudetto dovrebbe chiedere scusa a Marotta, Zhang e ai tifosi dell’Inter. Uscire, anche quest’anno, alla fase a gironi di Champions è una macchia che non si toglie neanche andando in lavanderia tutti i giorni.

Ha avuto dal mercato tutto ciò che ha richiesto, pessima la gestione di Eriksen e un campionato da vincere obbligatoriamente se la Juve si conferma quella di questi primi mesi. Un rigore a porta vuota. L’avversario non può essere il Milan dei ragazzini per una Inter dei milionari.

Purtroppo sul giudizio pesano anche quanto guadagna, il mercato che gli è stato fatto e l’essere stato accontentato in ogni reparto, anche fuori dal campo: da Oriali allo staff tecnico. Se ottieni tutto ciò, le pretese giustamente aumentano”.