Carli, ds Parma, sulla sentenza Juve-Napoli: “Noi abbiamo giocato. Le scorciatoie non mi sono mai piaciute”

0
7899

Marcello Carli, direttore sportivo del Parma, ai microfoni di parmalive.com ha commentato la recente sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport del CONI, che ha disposto di calendarizzare la partita JuventusNapoli, non disputata a Torino lo scorso 4 ottobre a causa dell’assenza dei partenopei, a seguito dell’intervento della ASL.

Una situazione simile a quella vissuta lo scorso ottobre dal Parma in occasione della sfida contro l’Udinese che, a differenza del Napoli, i ducali hanno comunque deciso di disputare, come ha ricordato Carli:

A me le scorciatoie non sono mai piaciute. Ho preso anche delle belle botte, mi prendo le mie responsabilità ed è giusto che qualche volta paghi, ma le scorciatoie io non le prenderò mai. In quel momento eravamo convinti per il Parma, ma soprattutto per il calcio, che dovevamo dare un segnale forte, che dovevamo giocare contro tutti e davanti a tutti per portare in fondo il campionato.

Il motivo per cui il Napoli non è partito non lo so e non mi interessa, avranno avuto i loro motivi. Noi se la dovessimo giocare altre dieci volte, anche a costo di rimetterci, farei sempre andare la squadra. Non rinnego le mie idee per un punto in classifica“.