De Laurentiis: “Non me la voglio prendere con Pirlo dandogli del pirla. Deve fare l’allenatore”

0
713

Ai microfoni di Radio Capital il numero uno del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è tornato sulla sentenza del Collegio di Garanzia del Coni, che ha disposto di calendarizzare la sfida Juventus-Napoli, non disputata lo scorso 4 ottobre a causa dell’assenza dei partenopei.

Sentenza che il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, aveva così commentato: “Non mi è sembrato corretto nei confronti delle altre squadre, che hanno dimostrato grande correttezza andando a giocare ugualmente nonostante avessero giocatori positivi al Covid”.

Il commento di De Laurentiis:

Pirlo dovrebbe fare l’allenatore e basta, e lasciare ai rappresentanti della società e al responsabile della comunicazione il compito di dare una risposta interpretativa ad una sentenza dello Stato.

In un casino come quello del Covid, dove lo Stato non si è dimostrato capace di affrontarlo, anteponi una legge dello sport ad una legge statale? Rischiando il penale? Mi sembra una follia.

Pirlo non fa l’avvocato, non conosce certe procedure e tutto quello che è accaduto a livello di protocolli. Non sa che dice, non lo deve capire. Non è che voglio prendermela con Pirlo dandogli del pirla. È fin troppo facile, non me lo permetterei mai. Deve fare l’allenatore“.