Materazzi: “Conte ce l’ha o no questo piano B? È la prima cosa che ti insegnano…”

0
166

L’ex difensore dell’Inter, Marco Materazzi, nel corso di un’intervista a la Gazzetta dello Sport, ha commentato la situazione attuale dei nerazzurri, che sembra lasciare insoddisfatti numerosi tifosi nerazzurri.

Il commento di Materazzi:

“La squadra propone meno gioco dell’anno scorso, non è brillante ma cinica. Sarò fatto all’antica, quando vedo l’esasperazione del far partire l’azione dal portiere, che deve essere per forza Beckenbauer, vado giù di testa”.

“Come si distende il braccino di cui parla Conte? Con la qualità. Ma quella la dà anche l’allenatore – ha continuato Materazzi -. Se non fa per forza un cambio ruolo per ruolo, se non toglie una punta per mettere Hakimi, come ha fatto contro il Napoli, ma aggiunge una punta. Però una punta in panchina devi averla, e Sanchez non c’era”.

Conte ce l’ha o no questo piano B? È la prima cosa che ti insegnano a Coverciano: il tuo piano, e un’alternativa. Soprattutto in Europa la difesa a quattro è la soluzione migliore ma da lì, ahimé, l’Inter è già uscita“.

Materazzi ha poi aggiunto:

“Secondo me Conte sarà primo in classifica a Natale. Uscita dalla Champions, l’Inter è obbligata a vincere lo scudetto? Veramente per me era obbligata anche primaOgnuno dice quel che gli fa comodo, a seconda che la giochi o no. Io dico che per i metodi lavorativi di Conte allenarsi per settimane intere, senza altri impegni, sarà un grande vantaggio“.