La critica di Tardelli: “Se non ha un nemico da combattere Conte non sta bene”

0
307

Il centrocampista Christian Eriksen, acquisto dell’Inter dello scorso gennaio e finora mai diventato incisivo protagonista in nerazzurro, secondo Antonio Conte, continua a non essere all’altezza. Un giudizio che ha portato il danese ad essere praticamente estromesso dallo scacchiere nerazzurro e sostenere una situazione al limite dell’umiliazione, come l’ultimo suo ingresso in campo nel recupero contro il Bologna.

A parlare del rapporto conflittuale tra Antonio Conte e Christian Eriksen, anche l’ex giocatore Marco Tardelli che dagli studi della trasmissione La Domenica Sportiva in onda su Rai2 ha commentato duramente:

Il modo di Antonio Conte non va bene, sembra un fatto personale, contro la società. Conte deve avere un nemico, senza un nemico da combattere, non sta bene. Però Eriksen non è un nemico”.