Conte perde e attacca: “L’arbitro ha ammazzato la partita”

0
316

L’Inter di Conte è stata sconfitta anche a San Siro nella gara di ritorno contro il Real Madrid di Zidane che si è imposto per 2-0 sui nerazzurri. Un risultato che ora vede i nerazzurri in una posizione delicatissima, a rischio uscita dalla Champions League per il secondo anno consecutivo nella fase a gironi.

In conferenza stampa, Conte ha così commentato la bruciante sconfitta:

“Oggi non si è trattato di furore, bisogna capire il peso di certe partite, per noi è stata una partita pesante. Ti giocavi tantissimo contro il Real Madrid, era una partita che non potevi sbagliare, non è mancato il furore. Forse l’abbiamo sentita un po’ troppo. Solo il tempo ci farà migliorare al meglio queste partite e gestirle meglio”.

In merito all’espulsione per veementi proteste di Arturo Vidal, che ha perso la testa e si è esibito in un faccia a faccia contro il direttore di gara, Antonio Conte ha polemizzato sulla decisione presa dall’arbitro Taylor:

“Dell’arbitraggio preferiscono non parlare, anche se tante volte gli arbitri dovrebbero essere intelligenti e non rovinare le partite in questo modo. A meno che Vidal non abbia detto qualcosa di veramente grave, lasciare una squadra in 10 al 30′ significa ammazzarla“.