Jacobelli: “Juve sfortunata. Rammentiamo come siamo solamente alla quinta giornata di campionato. Dybala, elemento indispensabile”

0
16697

Xavier Jacobelli commenta attraverso le colonne di Tuttojuve, la prestazione della Juventus contro il Verona e scrive:

E’ stata una Juventus particolarmente sfortunata quella che ha pareggiato in casa contro il Verona, un gran bel Verona di Juric che ha confermato ancora una volta come nonostante abbia cambiato diversi interpreti del suo spartito, l’orchestra gialloblù continui a suonare veramente una musica davvero gradevole e accattivante”.

Tuttavia, a detta del giornalista “la Juventus è apparsa alquanto remissiva nella fase iniziale dell’incontro e bene ha fatto Andrea Pirlo a sottolinearlo in calce al commento, alla partita”.

Una Juventus che soprattutto si è trasformata dopo l’ingresso in campo di Kulusevski, 20 anni, autore di un gol di pregevole fattura, che ha dimostrato ancora una volta quanto felice sia stata la scelta della società bianconera di ingaggiare l’ex atalantino ed ex talento affermatosi e consacratosi nel Parma”.

“Rammentiamo – scrive Jacobelli –  come siamo solamente alla quinta giornata di campionato e c’è tutto il tempo per Andrea Pirlo per completare la costruzione, per completare quel cantiere di cui ha parlato”.

Jacobelli enfatizza i “95 minuti disputati ad alto livello da parte di Paulo Dybala, che è tornato a giocare una partita vera, una partita importante dopo tre mesi costellati da innumerevoli vicissitudini […]”.

Dybala è un elemento indispensabile per la manovra della Juventus ed è un elemento che ha solo bisogno di ritrovare la migliore condizione fisica per esprimersi al meglio”.