Palamara, l’ex Pm di calciopoli radiato dalla Magistratura. Fu lui nel 2006 a tirar fuori intercettazioni non rilevanti contro i Moggi

0
3379

La Sezione disciplinare del Csm ha radiato Luca Palamara dalla magistratura. Per lui è arrivata la sanzione massima prevista.

Per l’ex Pm di calciopoli (fu lui a tirare in ballo Alessandro Moggi, figlio di Luciano, mettendolo nel tritacarne delle intercettazioni (non rilevanti) che hanno cambiato per sempre la sua vita privata) è stata dunque accolta la richiesta della Procura generale della Cassazione.

Palamara ha il triste record di essere stato il primo ex consigliere del Csm ed ex presidente dell’ Associazione magistrati ad essere rimosso dall’ordine giudiziario.

Sono consapevole di aver pagato io per tutti”, le parole di Luca Palamara. “Porto e porterò sempre la toga nel cuore. Non ho mai barattato la mia funzione per fare un favore al politico di turno” ha aggiunto “Non ho mai fatto accordi con nessun parlamentare perche’ un ipotetico procuratore della Repubblica potesse accomodare qualche processo”.

I rappresentanti della procura generale della Cassazione hanno accusato Palamara di aver “pilotato” per interessi personali la nomina del procuratore di Roma e contestandogli una strategia di discredito a danno del procuratore aggiunto Paolo Ielo.