Bloccato il mercato dell’Inter: Ecco perché Suning non può più spendere

0
894

Solo colpi a costo zero per l’Inter, e il mercato nerazzurro subisce all’improvviso una brusca frenata. La mazzata arriva direttamente dalla Cina.

Il gruppo Suning, e dunque l’Inter sono stati bloccati dalle norme stabilite dal governo cinese che invita tutti gli imprenditori a non investire in attività non strategiche per il bene dell’economia nazionale a causa del Covid che ha frenato tutta l’economia mondiale.

Morale della favola: L’Inter prima di fare nuovi acquisti sul mercato, è costretta a vendere (Perisic,  Nainggolan  Joao Mario), in attesa dell’acquisto di Vidal.

Ecco perchè la società nerazzurra ha tirato il freno a mano su Tonali e Kumbulla, giocatori che Conte aveva espressamente richiesto.

Il presidente Steven Zhang nel mese di agosto ha confermato questo al tecnico Conte e ai dirigenti Marotta e Ausilio. Il mercato sarà al risparmio e prima di comprare bisogna vendere”, si legge tra le colonne di Fanpage.