Chirico: “Juve, ma quale Dzeko!” Ecco l’usato sicuro su cui puntare

0
974

Mercato Juve: Ha detto la sua il giornalista di fede bianconera Marcello Chirico, il quale si è espresso sull’attaccante da affiancare a Ronaldo nella prossima stagione.

Una cosa è certa: “Cristiano ha bisogno di una spalla lì davanti, che non potrà mai essere Dybala”.

Dzeko – secondo Marcello Chirico – ha caratteristiche che ben si sposerebbero col gioco di Ronaldo & Dybala ed ha fatto una buona stagione con la Roma (19 reti e 14 assist)”.

Tuttavia “ha però già 34 anni e i neo proprietari del club capitolino chiedono almeno 15 milioni per liberararlo. La Juve ne offre circa una decina e l’accordo si può trovare a metà strada. Inoltre, lui vuole lo stesso ingaggio di Higuain, ovvero 7.5 milioni”.

Il giornalista è netto: A queste condizioni “francamente, risponderei picche. Dzeko sarà pure bravino, ma sono cifre improponibili per un 34enne che, con tutto il rispetto, non è Benzema e da tempo non garantisce nemmeno più di superare le 20 segnature a stagione”.

C’è poco da fare, il centravanti da acquistare sarebbe stato il vichingo Haaland, giovane e fortissimo, ma lo scorso gennaio la Juve rifiutò di pagargli 8 milioni di stipendio e Sarri non gli garantiva un posto in squadra, così Raiola lo dirottò a Dortmund”.

La soluzione secondo Chirico è “l’usato sicuro (ha un anno in meno del bosniaco) a costo zero, ovvero Suarez, con doppio passaporto ma un ingaggio pesante (almeno 13 milioni) di quelli non più compatibili con le nuove direttive di Agnelli”.

Però, sostinene Chirico “risparmiando sul cartellino, l’ultimo strappo alla regola – mollando Higuain e Khedira – si potrebbe ancora fare. Il pistolero/cannibale è ancora uno da più di 20 gol a stagione: 21 nella sua ultima al Barca, giocando 881 minuti in meno di Dzeko e dopo un’operazione al ginocchio. Presidente, che ne dice?”