Altobelli: “Dzeko alla Juve? Non è l’uomo da cui ripartire”

0
24091

L’ex attaccante e campione del mondo Alessandro Altobelli, ai microfoni del Corriere dello Sport, in vista dell’imminente apertura della sessione estiva di mercato, ha commentato alcune operazioni, tra cui la trattativa Dzeko.

Le parole di Altobelli:

“Edin è un grande attaccante, uno dei migliori in circolazione, una sicurezza. Ma fatemelo dire: credo che servirebbe più alla Roma che alla Juve. Se dovesse lasciare la Capitale sarebbe un duro colpo per i tifosi giallorossi che l’hanno sempre trattato come un re.

Se la Juve prendesse Dzeko farebbe sicuramente un grande acquisto anche se, considerata l’età, non può essere l’uomo da cui ripartire per il futuro. Per giocare la Champions, il campionato e la Coppa Italia non bastano solo lui, Ronaldo e Dybala“.

Altobelli ha poi commentato il momento vissuto da Gonzalo Higuain:

“Conoscendo Pirlo, non credo che Higuain rimarrà. Lui ha dato il meglio a Napoli poi non ha più reso su quei livelli. Non so che problemi possa avere un ragazzo in grado di segnare 36 gol in Serie A.

Si è perso ed è una brutta sorpresa vederlo così… Higuain ha perso la sicurezza ed il rapporto con il gol. Son convinto che il Pipita abbia bisogno di una piazza calorosa che lo faccia sentire importante e ben voluto. Come è successo a Napoli dove Insigne, Mertens, Callejon e Allan giocavano per lui”.