Il rimpianto di Agnelli: Coman, ceduto al Bayern per 28 milioni. A lui la Champions, alla Juve la plusvalenza

0
546

È stato Kinglsey Coman a decidere la finale di Champions League tra PSG e Bayern Monaco. Il francese grazie al suo gol ha regalato la coppa ai bavaresi.

Proprio Coman, che allora diciottenne, arrivò (strappato al Psg) a Torino alla Juventus a parametro zero nel 2014 grazie ad una brillante operazione messa in piedi da Beppe Marotta, il quale poi però lo sacrificò dopo un solo anno.

Kinglsey Coman arrivò alla Juventus assieme a Massimiliano Allegri, il quale tenne il francesino ai margini, forte del trio d’attacco Tevez-Morata-Llorente.

A fine anno arriva l’offerta del Bayern: 7 milioni per il prestito biennale e 21 per l’acquisto per totale 28 milioni, che consentono alla Juventus di fare una maxi plusvalenza.