Conte: “Abbiamo finito ad un punto dalla Juve, con tante statistiche migliori”

0
94

L’Inter falcia lo Shakhtar Donetsk 5-0 e conquista la finale di Europa League, che si giocherà venerdì contro il Siviglia.

Un appuntamento importante per l’Inter, non solo perché potrebbe portarsi a casa l’ambito trofeo, ma anche perché dopo la finale ci sarà l’atteso incontro in cui si sancirà la pace o l’addio tra il presidente nerazzurro Steven Zhang e il suo allenatore Antonio Conte.

Conte, che per il momento pensa solo alla sfida europea e ai microfoni di Sky Sport commenta così la vittoria sullo Shakhtar Donetsk:

“Bisogna dire bravi ai ragazzi, abbiamo raggiunto la finale giocando contro una squadra forte e l’abbiamo resa meno forte. Non li abbiamo fatti giocare. Sono contento e soddisfatto, i ragazzi hanno giocato una partita europea nella giusta maniera.

Ora ci capita il Siviglia, negli ultimi 7-8 anni ha vinto tanto e sono ferrati. Abbiamo voglia ed entusiasmo. Ora dobbiamo recuperare energie e prepararci per dare una gioia ai nostri tifosi e al popolo interista. I tifosi sono orgogliosi”.

Conte è poi tornato sul suo sfogo che qualche settimana fa ha creato non poche polemiche:

“In quel momento sentivo determinate cose e le ho dette. Tutte le cose che dico sono a livello costruttivo, poi è normale che a livello di stampa si cerca di esaltare alcune situazioni. So che si deve passare da alcuni step per arrivare a ciò che vogliamo essere in futuro. Non sono una persona ‘politica’, guardo molto al sodo”.

Conte ha poi chiuso con un bilancio sulla stagione:

“La squadra è ripartita dal lavoro. Io ci credevo nel poter fare un finale da protagonisti. In Coppa Italia siamo stati sfortunati, in campionato abbiamo avuto due scivoloni ingiustificabili. Parto dal presupposto che impari dalle cose negative, poi a volte prendo le cose di petto.

Ho trovato un gruppo di ragazzi disponibili, grazie a loro abbiamo finito ad un punto dalla Juve, avendo anche tante statistiche migliori della Juve. Oggi ci stiamo giocando una finale di Europa League“.