Massimo Mauro: “Cessione Dybala? Se è un affare, perché no! Nessuno è indispensabile”

0
262

Massimo Mauro commenta le ultime voci di mercato che vedono nuovamente coinvolto il giocatore della Juventus Paulo Dybala.

L’ex tornante bianconero si esprime così attraverso le colonne de La Gazzetta dello Sport:

Sono ancora tremendamente arrabbiato per l’eliminazione con il Lione. È stata una delle delusioni più grosse e Dybala all’andata non ha giocato bene. Dopo partite così, tutti sono importanti e nessuno indispensabile. Se è un affare, perché no”, dice Mauro in merito ad una eventuale cessione della Joya.

La Juve ha il diritto e il dovere di valutare l’operazione. Non esistono incedibili. Servono due terzini fortissimi”.

Non capisco Alex Sandro: con quello che guadagna, non può giocare così…Io vado matto per Kulusevski, che la Juve ha preso, e per Malinovskyi, un universale. Per l’attacco, non ho mai capito la cessione di Mandzukic che difende, apre spazi e sta bene vicino a chiunque. Certo, l’ideale sarebbe trovare un Lewandowski giovane. Se esistesse…”, conclude l’ex calciatore della Juve.