Riccardo Cucchi: “Esonero Sarri? Ecco perchè la Juve è avanti, e di molto ancora, a tutte le altre”

0
55454
Il vice direttore di Rai Sport, Riccardo Cucchi, durante la presentazione del palinsesto Rai dedicato alla 98a edizione del Giro d'Italia, Roma, 04 maggio 2015. ANSA/ ETTORE FERRARI

L’esonero di Sarri dà modo al giornalista Riccardo Cucchi di dire la sua sull’argomento e di trarre degli spunti per poter affermare che la Juventus è avanti anni luce rispetto alle altre squadre:

“Solo la Juventus è in grado di esonerare il suo allenatore dopo aver vinto uno scudetto, il nono consecutivo. Qualunque altra squadra avesse vinto il titolo quest’anno (penso alla mia Lazio) avrebbe portato in trionfo il suo tecnico”.

Sentenzia il giornalista: è questa “La differenza tra la Juve e le altre. La Juventus è avanti rispetto alle altre. E di molto ancora. Non sarà facile competere con loro neanche in futuro..”.

Con questo commento su Twitter, Riccardo Cucchi mette a tacere i detrattori della Juventus atti ad attaccare la dirigenza bianconera sui social non appena diffusa la notizia del giorno, ovvero l’esonero di Sarri.

Il portale web Sportevai ha ripreso alcuni commenti dei follower:

È stato mandato via anche Allegri dopo aver vinto lo scudetto. Sarri è stato preso per il bel gioco che a Torino quest’anno non abbiamo mai visto”.
Altri stanno dalla parte di Allegri:

“Il gioco si è visto a sprazzi. La rosa non è adatta. Aveva ragione Allegri quando chiedeva di rinnovare il gruppo per alzare l’asticella in Europa. Per questo la dirigenza ha delle responsabilità. La Juve non può uscire contro una squadra normale come il Lione”.