Calciopoli, tifosi del Milan “turbati” dalle dichiarazioni di Moggi: “Da lui accuse pesanti”

0
3054

Le rinnovate accuse di Luciano Moggi a Franco Carraro, hanno scaldato nuovamente gli animi soprattutto dalle parti di Milano, sponda rossonera.

Ebbene il portale di fede rossonera milannews24 si è mostrato turbato dalle parole  dello “storico membro della Triade dirigenziale della Juventus”,  per aver lanciato “pesanti accuse nei confronti del Milan”.

Il riferimento è al “lunghissimo post su Facebook, intitolato «Le bugie di Carraro su Calciopoli e i designatori», Moggi accusa oggi il Milan di essere stato in combutta con i vertici arbitrali per alterare le designazioni e, di conseguenza, i risultati delle partite. Specialmente l’arbitro Pierluigi Collina, accusato di allenarsi con una casacca che aveva per sponsor lo stesso del Milan dell’epoca (ovvero la casa automobilistica tedesca Opel, ndr)”, si legge sul portale di fede rossonera.

Questa la risposta piccata del club meneghino: “Il Milan a differenza della Juventus, che ancora oggi vanta pubblicamente gli scudetti revocati, ha scontato la propria pena (-8 in classifica) senza colpo ferire e concentrando le proprie forze sul faticoso rilancio dell’immagine del calcio italiano”. E ancora si legge sul sito milanista: “Calciopoli resta, infatti, una ferita che solo il trionfo di Berlino e i successi internazionali di Milan e Inter hanno permesso faticosamente di cicatrizzare e che oggi, a 14 anni di distanza, qualcuno sta cercando nuovamente di piagare”.

Fonte: milannews24