Spadafora spegne le speranze dei tifosi: “Riaprire gli stadi? Ipotesi fuori dalla realtà”

0
211

Fervono i preparativi per la cerimonia in cui verrà ufficialmente assegnato lo scudetto alla Juventus, Campione d’Italia della stagione 2019-2020.

Una cerimonia di premiazione sobria e senza sfilate, in cui verranno rispettate le misure anti-covid indicate dal Governo.

Misure rispettate ma non del tutto condivise, come esternato recentemente dal presidente della Serie A, Paolo Dal Pino, che proprio commentando la festa scudetto della Juventus, ha dichiarato:

“È arrivato il momento di far rientrare il pubblico negli stadi. È strano che in discoteca si possa andare e la Juve riceva il premio scudetto sabato sera in uno stadio vuoto“.

A non essere d’accordo con Dal Pino il Ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha dichiarato:

“Riaprire gli stadi? Un’ipotesi fuori dalla realtà. Il campionato di calcio si chiuderà in questo weekend e già questo mi sembra un grande successo.

Abbiamo fatto le cose con calma, riaprendo solo quando è stato possibile e non quando qualcuno ha provato a costringerci a farlo. Ora, per settembre, speriamo si riparta in tranquillità.

Sulla riapertura degli stadi, bisogna ancora capire come evolverà la situazione sanitaria. Le fughe in avanti di chi vuole ripartire subito e con gli stadi aperti sono fuori dalla realtà, che non trovano riscontro nelle decisioni del Governo.

Quando capiremo come evolve la situazione sanitaria, ci occuperemo anche del calcio e di tutto il resto”.