Pirlo ha le idee chiare: “La mia Juve dovrà giocare bene, sempre per vincere”

0
7713

Andrea Pirlo torna alla Juventus. Guiderà Under 23. Ecco le sue prime parole:

Ringrazio per questa possibilità di tornare nella famiglia della Juventus, per me è un motivo di orgoglio iniziare questa nuova vita da allenatore” – ha detto nella conferenza stampa di presentazione alla presenza di Andrea Agnelli e Paratici e Cherubini.

Spero di ripercorrere la carriera da giocatore, le ambizioni sono le stesse. Sarà un lavoro nuovo, tutto da scoprire, non vedo l’ora di iniziare. In questi anni lontano dal campo giocato ho avuto la necessità di staccare nel primo periodo, ma poi ho capito che il percorso giusto da fare era questo, ora sono qui e sono felicissimo di esser tornato alla Juventus”.

Pirlo pare avere le idee chiare su quale sarà il suo mantra:

Ho avuto tanti allenatori e tutti, da Ancelotti, Lippi, Conte, Allegri mi hanno dato qualcosa ma penso che poi ognuno deve fare la sua strada”.

Ho il mio modello di squadra: dovrà giocare bene, sempre per vincere”. E su Sarri: “Sarebbe piaciuto giocare anche a me giocare con questo gruppo. Sì, il gioco di Sarri mi piace, il play gioca tantissimi palloni e quindi sarebbe stato adatto alle mie caratteristiche. È ovvio ora che con lui dovrò avere un rapporto quasi quotidiano visto che tanti ragazzi saranno nell’orbita della prima squadra”, conclude Pirlo.