La smentita di Marotta su Messi: “Nessuna squadra italiana potrebbe acquistarlo”

0
650

Le indiscrezioni circolate negli scorsi giorni sul possibile arrivo della stella del Barcellona, Lionel Messi, all’Inter ha mandato in fibrillazione i tifosi ma sarebbero solo un’illusione, secondo l’ad dei nerazzurri, Beppe Marotta.

Speranze generate indubbiamente dal club nerazzurro, visto che nel promo della sfida Inter-Napoli, andato in onda su PPTV, la tv di Suning, è apparsa la sagoma di Leo Messi proiettata sul Duomo di Milano, immagine che non è passata di certo inosservata.

Le parole di Marotta a Sky Sport:

“Certamente non è stata una mia idea quella di proiettare Messi sul Duomo di Milano. Mi ricorda un calcio del passato in cui sono accadute cose del genere, fuori onda vi dirò.

Messi è un’icona, un giocatore che tutti desiderano. Ma resta un gioco, certamente.

Dal punto di vista del ranking siamo in quarta posizione e non è una cosa favorevole. Dobbiamo pensare ai diritti televisivi e valutare l’essenza dello spettacolo.

I campioni fanno lievitare il brand di un club e saremmo a buon punto se in Italia tornassero i campioni.

Oggi come oggi credo che nessuna squadra italiana possa permettersi Messi, a meno che non subentrino fattori eccezionali dai proprietari dei club.

Se Suning può fare uno sforzo particolare? La nostra proprietà ha già iniettato nelle casse della società tantissimi milioni per rimettere in sesto una società che era in difficoltà. Stiamo dando continuità con programmazione e con un programma vincente, seguiamo le linee guida che gli investitori ci danno”.