I numeri del dominio Juventus: 810 punti in tremila giorni da campioni

0
208

La Juventus continua il suo dominio in Serie A, con numeri che rivelano la distanza abissale sulle rivali.

A due giornate dal termine della stagione, a dare i numeri da capogiro è la Repubblica, che riporta:

“I bianconeri padroni dello scudetto dal 6 maggio 2012 a oggi. Il primo arrivò a Trieste con Conte.
Nove scudetti di fila, tremila giorni da campioni d’Italia: la Juventus chiude il decennio con una pioggia di record.

3004: i giorni consecutivi da campione d’Italia della Juventus. I bianconeri hanno iniziato la lunghissima striscia il 6 maggio 2012, vincendo 2-0 con il Cagliari sul neutro di Trieste e conquistando aritmeticamente il primo dei nove scudetti di fila.

810: i punti conquistati in questi nove anni. Il record in una stagione appartiene al terzo anno di Conte: 102 punti, che è anche il primato di punti di sempre in Serie A.

133: i punti che la Juventus ha conquistato in più in questi nove anni rispetto al Napoli, l’avversaria più “vicina” ai bianconeri. Seguono la Roma (-163 punti), il Milan e l’Inter (-237).

17: il massimo distacco di punti a fine campionato in questi nove anni tra la Juventus e la seconda classificata, la Roma (2013-14 e 2014-15). Il margine minimo è invece di 4 punti, sul Milan (2011-12), la Roma (2016-17) e il Napoli (2017-18)

251: le vittorie in campionato. Nell’anno dei 102 punti, i bianconeri vinsero 33 partite su 38.

143: i successi in campionato su 170 partite allo Juventus Stadium, inaugurato proprio nella stagione del primo scudetto della serie. Nella stagione 2013-14, i bianconeri vinsero tutte le partite di A giocate in casa.

32: le sconfitte in Serie A in questi nove anni. L’anno del primo scudetto, la Juventus di Conte rimase imbattuta (23 vittorie e 15 pareggi). I bianconeri non hanno mai subito più i 5 sconfitte a stagione durante il ciclo di scudetti.

674: i gol segnati in campionato, per una media di 1.98 reti a partita. Il primato nella stagione 2017-18 con Allegri: 86 gol. Ma in questi anni solo due volte quello bianconero è risultato il miglior attacco del campionato.

68: le reti di Dybala, il miglior marcatore del ciclo dei nove scudetti. Seguono Ronaldo (52) e Higuain (47). Il centrocampista ad aver segnato di più è Vidal (35 gol), mentre il difensore è Bonucci (19).

27: le partite di Serie A in cui la Juventus non ha segnato in questi nove anni (15 pareggi e 12 sconfitte).

230: i gol subiti in campionato, per una media di 0.68 reti subite a partita. Il primato nelle stagioni 2011-12 e 2015-16: appena 20 gol subiti. Negli otto anni precedenti, quella bianconera è sempre stata la miglior difesa del campionato. Ma in questa stagione, per la prima volta durante il ciclo la Juventus ha subito più di 30 gol.

174: le partite in cui la porta della Juventus è rimasta inviolata, su 340 disputate in campionato. Praticamente i bianconeri non subiscono gol una partita su due. Il primato è di Buffon (122), seguito da Szczesny (33), Neto (7), Storari (7, di cui 2 in collaborazione con Rubinho) e Perin (5).

974: il record di minuti consecutivi di imbattibilità della Juventus, ma anche della storia della Serie A, stabilito da Gianluigi Buffon nel 2016, da Sampdoria-Juventus (10 gennaio) a Torino-Juventus (20 marzo).

2.39: la media punti di Allegri e Conte (in decimali, il secondo ha un valore leggermente più alto). Sarri è a 2.31.

6: gli allenatori che si sono seduti sulla panchina bianconera in questi nove anni di Serie A. Quello con più presenze è Massimiliano Allegri (190), seguito da Antonio Conte (99), Maurizio Sarri (34), Angelo Alessio (8), Massimo Carrera (7) e Giovanni Martusciello (2).

9: gli scudetti vinti da Chiellini, l’unico giocatore in organico in tutte le stagioni della serie vincente. Seguono Barzagli, Bonucci e Buffon (8), Caceres (6) e Alex Sandro, Cuadrado, Dybala, Khedira e Rugani (5). Buffon è però in testa alla classifica dei giocatori italiani con più scudetti nel palmares: sono dieci.

70: i rigori a favore della Juventus fischiati negli ultimi nove campionati, di cui 55 realizzati. In questa classifica, i bianconeri sono terzi dopo Lazio (88) e Milan (74), mentre Napoli (68), Roma (66) e Inter (59) seguono.

93: i giocatori impiegati in campionato dalla Juventus nel corso di questi nove anni.

4: i giocatori che hanno indossato la maglia numero 10 durante il ciclo vincente. Si tratta di Del Piero, Tevez, Pogba e Dybala.

255: le presenze in campionato di Bonucci, il giocatore più schierato in questi nove anni. Seguono Buffon (227), Chiellini (217), Lichtsteiner (201) e Barzagli (191).

54: i cartellini gialli (più uno rosso) per Bonucci, il giocatore più “cattivo” del ciclo vincente. Poi Lichtsteiner (41 gialli, 1 rosso), Vidal (38 gialli, 1 rosso), Chiellini (37 gialli, 1 rosso) e Marchisio (36 gialli).

1282.06: i milioni di euro spesi sul mercato dalla Juventus dall’estate 2011 a oggi.

100: i milioni spesi per comprare Cristiano Ronaldo dal Real Madrid nell’estate 2018. Il portoghese è l’acquisto più costoso della storia della Juventus (e della Serie A). Seguono Higuain (90 milioni) e De Ligt (75).

852.66: i milioni ricavati dalla Juventus per le cessioni durante questi nove anni.

105: i milioni guadagnati dalla cessione di Paul Pogba al Manchester United nell’estate 2016. Quella del francese è la vendita più remunerativa della storia della Juventus (e della Serie A)”.