Mercato: Se lascia Ibrahimovic Mario Mandzukic è il piano B del Milan

0
344

Le probabilità di vedere Mario Mandzukic giocare in Italia, sono sempre più alte.

Secondo Tuttosport, la conferma di Pioli e “il naufragio della trattativa con Ralf Rangnick ha dato il via a quello che dovrà essere il nuovo Milan, con un’anima più italiana e meno rivoluzionaria rispetto alle idee del manager tedesco”.

“Il nodo principale da sciogliere è quello legato a Zlatan Ibrahimovic“, il quale “qualora fosse arrivato Rangnick, avrebbe tolto il “disturbo” per chiudere la carriera altrove”

Ivan Gazidis, tra l’altro “è apparso freddo sulla questione rinnovo. La permanenza di Pioli – al quale Zlatan è legato – e quelle molto probabili di Maldini e Massara, potrebbero essere un fattore positivo verso la conferma di Ibra, che è anche un importante uomo immagine per il club”, riferisce il quotidiano sportivo.

Ma cosa succederebbe se Ibra non dovesse rimanere? si chiede Tuttosport.
Ebbene, “i nomi papabili che potrebbero raccogliere l’eredità di Ibrahimovic sono quelli di Mario Mandzukic – già cercato come alternativa allo svedese lo scorso inverno – e Olivier Giroud, trattato in passato dall’Inter e che ha deciso di non rimanere al Chelsea”.